Telethon: Da Oggi a Spoleto 142 Ricercatori In ‘Ritiro’ Scientifico

(ASCA) – Roma, 11 lug – Da oggi al 13 luglio Spoleto ospita presso il Chiostro di San Nicolo’, messo a disposizione dal Comune, il secondo dei sei retreat – i ”ritiri” scientifici – dei ricercatori di Telethon programmati in Umbria nel biennio 2005-2006. La regione infatti e’ stata scelta quale sede dei confronti di aggiornamento ed approfondimento sui progetti di ricerca dei componenti dei tre centri di eccellenza creati da Telethon in Italia per studiare le malattie genetiche: l’Istituto Telethon di Genetica e Medicina (TIGEM), l’Istituto Telethon Dulbecco (DTI), l’Istituto Telethon San Raffaele di Terapia Genica (HSR-TIGET). A tale scelta si e’ giunti a seguito del sostegno offerto dalla Consulta delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Umbre che ha deciso di cofinanziare con Telethon l’organizzazione di questi importanti meeting scientifici ad Orvieto, Spoleto, Perugia, Citta’ di Castello, Terni e Foligno, le citta’ in cui si trovano le sedi delle fondazioni che fanno parte della Consulta. Il primo retreat, quello del DTI, si e’ svolto ad Orvieto a maggio scorso. Questo secondo appuntamento di Telethon in terra umbra ha richiamato da Napoli a Spoleto tutti i componenti del TIGEM: 142 ricercatori, di cui 18 titolari di progetti. Nato nel 1994, l’Istituto, guidato dal Professor Andrea Ballabio, attualmente ha sede presso l’Area di Ricerca Napoli 1 del CNR e ha al suo attivo una lunga serie di scoperte di valore mondiale. I tre giorni di confronto scientifico faranno il punto sui piu’ recenti studi del TIGEM nel campo delle malattie metaboliche ereditarie e delle malattie e malformazioni genetiche dell’occhio, come l’albinismo oculare e la retinite pigmentosa. L’iniziativa di accogliere a Spoleto gli studiosi del TIGEM e’ stata illustrata questa mattina nella Sala Giunta del Comune dal Sindaco Massimo Brunini, il quale ha espresso soddisfazione per la scelta della citta’ come sede dell’evento. ”Spoleto, che ha avuto gia’ modo di ospitare nel recente passato manifestazioni e iniziative legate a Telethon – ha dichiarato il primo cittadino – e’ pronta ad accogliere questa ulteriore, importante tappa del lungo e difficile cammino nella ricerca scientifica per combattere le malattie genetiche. L’Amministrazione e la cittadinanza di Spoleto, attente e sensibili ad ogni progetto o proposta che possa contribuire anche in minima parte alla sensibilizzazione e partecipazione su problematiche fondamentali per la comunita’ mondiale, sono orgogliose di ospitare questo rilevante spazio di approfondimento, ennesima dimostrazione dell’impegno e dell’opera meritoria del Comitato Telethon”. Con il Sindaco sono intervenuti anche l’Assessore alla Sanita’, Manuela Albertella, e quello alle Politiche Culturali e Turistiche, Giorgio Flamini. In Umbria la raccolta fondi di Telethon ammonta a 563.432 euro (pari al 2% della raccolta globale del Comitato Telethon Fondazione Onlus). A fronte di tale raccolta di fondi, ad oggi nella regione sono stati finanziati 18 progetti di ricerca (di cui 15 singoli e 3 multicentrici) con circa 1,1 milioni di euro che sono andati all’Universita’ di Perugia, tra le malattie studiate ci sono le distrofie muscolari, quelle del motoneurone e neurodegenerative, il diabete di tipo I. Complessivamente i ricercatori finanziati sono stati 12 (alcuni ripetutamente), attualmente i progetti in corso sono 2 con un finanziamento totale di 229.046 euro, ne usufruiscono Rita Roberti e Mauro Pessia, entrambi dell’Universita’ di Perugia (la prima del Dipartimento di Medicina Interna – Sezione di Biochimica e il secondo del Dipartimento di Medicina Interna – Sezione Fisiologia Umana).