Neonato stroncato

La Tribuna di Treviso 29 Marzo 2002 Dramma in una famiglia di San Giuseppe, purtroppo vane le cure Neonato stroncato a soli 4 mesi da una rara malattia metabolica Una grave malattia metabolica ereditaria l’ha stroncato a soli 4 mesi di vita. Davide Vendraminelli è morto mercoledì nel centro regionale per le malattie metaboliche del reparto di pediatria di Padova. La sua vita, iniziata il 1º dicembre, era minata da un difetto genetico che lo privava degli enzimi preposti ai processi di crescita. Aggredito da una polmonite, il suo organismo non ha avuto la forza di reagire. La prima diagnosi della malattia rarissima e ancora oggetto di ricerca da parte della medicina, era avvenuta a dieci giorni dalla nascita e aveva gettato un’ombra sul destino di Davide. I genitori però, Barbara e Antonio Vendraminelli, ingegnere dipendente della Camuzzi, non si sono arresi e hanno tentato di tutto per salvare Davide, ricoverato prima al Ca’ Foncello e poi trasferito a Padova, nel reparto specializzato. Li ha sostenuti l’associazione Cometa Asmme (associazione studio malattie metaboliche) fondata dalle famiglie che hanno dovuto affrontare la malattia. Nel centro di Padova ci sono più di 400 giovani pazienti colpiti da questo tipo di malattie rare. «Ogni anno – spiega il primario Alberto Burlina – si registrano 20 nuovi casi. Sono malattie che fino a dieci anni fa la medicina non era in grado neppure di riconoscere. C’è ancora molto lavoro da fare, sia nella sensibilizzazione dei medici che nella prevenzione. E’ una conquista recente poter individuare dall’analisi di una goccia di sangue una quarantina di malattie metaboliche ereditarie. Ma la casistica è più ampia». I funerali di Davide si celebrano oggi alle 10.30, nella chiesa di S.Giuseppe. Il bambino lascia anche una sorellina più grande. I famigliari suggeriscono, al posto dei fiori, offerte per Cometa Asmme al C.C.p.15114358 e C.C. bancario 6225/62600/290916K.