Malattie metaboliche: aiuto dai Joy singers

Il Messaggero Veneto 25/01/2002 Malattie metaboliche: aiuto dai Joy Singers Ancora un messaggio di solidarietà dalla musica. L’opera di sensibilizzazione è svolta, in questo caso, dai &#8220,Joy singers&#8221, che, sabato 2 febbraio, si esibiranno al Centro &#8220,Moro&#8221, di Cordenons per dar vita a uno spettacolo a sostegno dell’Associazione Cometa Asmme, che sostiene lo studio delle malattie metaboliche ereditarie. La manifestazione è stata presentata l’altra sera, alla sala &#8220,Appi&#8221, dello stesso centro, alla presenza dei rappresentanti del sodalizio, del sindaco di Cordenons, Del Pup (con lui anche il presidente del consiglio De Col), di Ilenia Fabbro Rossi, responsabile dell’associazione per il Friuli-Venezia Giulia, di Renza Galluci, referente nazionale della Cometa, e di monsignor Angelo Santarossa parroco di Montereale Valcellina dove vivono ragazzi e ragazzini anche molto piccoli affetti da questa rara malattia. L’incontro con i &#8220,Joy singers&#8221, (propongono famosi spiritual e musiche dalla profonda radice del popolo nero) è stato anche l’occasione per l’associazione di farsi conoscere e, cosa di gran lunga più importante, di ricordare all’opinione pubblica come le malattie metaboliche ereditarie siano un problema da affrontare non solo da parte delle famiglie ma anche dalla società e dal mondo sanitario. Farvi fronte sicuramente significa intraprendere un percorso lungo e difficile che, però, non fa demordere i &#8220,genitori coraggio&#8221,, che debbono in molte occasioni non solo convivere con il congiunto in difficoltà (questi tipi di malattie colpiscono soprattutto i bambini ma non solo) ma anche combattere contro la burocrazia e contro la mancanza di centro specializzati. Oggi, per fortuna, a Padova esiste un punto di riferimento molto importante dove è stato realizzato un centro di intervento con apparecchiature d’avanguardia acquistate grazie alla solidarietà e all’impegno dell’associazione Cometa. «Abbiamo voluto questo concerto gospel a Cordenons – ha ricordato Ilenia Rossi – come omaggio nei confronti di un territorio che si è sempre dimostrato sensibile nei confronti dell’associazione e delle problematiche che rappresenta. Per Cometa Asmme, questo appuntamento è anche l’occasione per presentare il bilancio e i progetti per il futuro». Per la prevendita dei biglietti ci si può rivolgere a Magris di piazza Italia 53, a Maniago (telefono 0427/71327), al Centro culturale &#8220,Aldo Moro&#8221, di Cordenons (0434/932725), a Ilenia Fabbro Rossi (0427/799073). L’appuntamento con la musica dei &#8220,Joy singers&#8221,, sabato 2 febbraio, è alle 21.