Cittadinanzattiva su Dl Balduzzi: grave bocciatura emendamento su aggiornamento nomenclatore protesi e ausili.

La bocciatura dell’emendamento relativo all’aggiornamento del nomenclatore tariffario dei presidi delle protesi e degli ausili, risalente ormai ad oltre 10 anni fa, rappresenta un fatto gravissimo che non accoglie le istanze presentate dalle Organizzazioni civiche e dei pazienti, e non tiene in considerazione i reali bisogni delle persone affette da patologia cronica o rara. Oggi questi cittadini non hanno accesso gratuito a dispositivi innovativi, personalizzati e di qualità, se non pagando di tasca propria cifre davvero elevate. Se guardiamo alle persone con stomia, sono costrette ad utilizzare dispositivi di qualità davvero carente, con pesanti ricadute sullo stato di salute, sulla qualità della vita, sulla loro vita sociale, senza considerare i costi aggiuntivi che ne derivano per il SSN. Alcune Regioni infatti, per ragioni economicistiche, hanno scelto di erogare prodotti di bassissima qualità: un esempio eclatante e’ rappresentato dalla Regione Lazio, la quale ha contemporaneamente deciso di impegnare le risorse pubbliche nel modo che abbiamo avuto modo di conoscere in questi giorni. In occasione della odierna Giornata Mondiale dello Stomizzato chiediamo con forza al Parlamento l’aggiornamento del Nomenclatore tariffario dei presidi, delle protesi e degli ausili, ormai improcrastinabile vista anche la riduzione del tetto di spesa per i dispositivi attuata con la spending review.