Castelminio applaude Cheryl Porter e Basso

Tanta gente al concerto della regina americana del gospel Cheryl Porter, che a più riprese ha fatto divertire il pubblico accorso a Castelminio di Resana. Straordinara anche l’esecuzione dell’Orchestra Italiana di Musica Leggera e dal Coro dell’Accademia Italiana del Musical diretta dal castellano Diego Basso. La sua è stata una direzione impeccabile e la sorpresa è stata quella sua intesa perfetta con la vocalist tanto attesa a Resana. Fra gli intervenuti, l’onorevole Gustavo Selva giunto direttamente da Roma, dove in mattina aveva presenziato all’assemblea di An, e l’intera giunta comunale. Al termine il sindaco Mario Frasson ha promosso dal palco il consigliere Simone Fecchio per l’organizzazione di altri eventi simili, vista la perfetta riuscita della serata. Ottimo è stato anche il servizio d’ordine, svolto dal gruppo della Protezione Civile del luogo e dai Carabinieri di Castelfranco Veneto. L’incasso in beneficenza è stato interamente devoluto alle scuole materne di Resana, Castellminio e San Marco circa 800 euro ad ognuna ed un contributo è stato concesso anche alla Cometa A.s.m.m.e. (Associazione Studio Malattie Metaboliche Ereditarie). Il contributo andrà a favore di progetti di ricerca, finanziando l’acquisto di speciali apparecchiature scientifiche per diagnosi precoci e lo studio di queste malattie metaboliche che in Italia sono circa 500 una diversa dall’altra e sono tutte curate a Padova dal dottor Burlina, unico in Italia ad occuparsi di questa pericolosa malattia che porta alla morte. Recenti dati epidemiologici indicano che ogni 1.700 nati, un soggetto è affetto da questa malattia metabolica. (d.g.)