BASILICATA: ISTITUITO CENTRO MONITORAGGIO MALATTIE METABOLICHE NEONATALI

(ASCA) – Potenza, 21 feb – Su proposta dell’assessore alla
Sicurezza e Solidarieta’ Sociale, Carlo Chiurazzi, la Giunta
regionale della Basilicata ha istituito presso l’Azienda
Ospedaliera San Carlo il Centro per il monitoraggio delle
malattie metaboliche nel periodo neonatale (fenilchetonuria e
leucinosi). Le attivita’ saranno svolte dal settore Chimico
Tossicologico del Laboratorio di Analisi dell’Ospedale San
Carlo che si occupera’ anche di classificare e trasferire i
dati di tutte le Aziende Sanitarie all’Osservatorio
Epidemiologico regionale e all’Istituto Superiore di
Sanita’.
Dal 1986 il settore Chimico Tossicologico del Laboratorio
Analisi del San Carlo rappresenta il Centro di riferimento
regionale in tale materia effettuando gli appositi dosaggi
per la diagnosi precoce delle due malattie del metabolismo.
Il provvedimento della Regione rientra tra le materie
delegate dalla Legge quadro per l’assistenza sociale ed i
diritti delle persone handicappate, che conferisce alle
Regioni la disciplina degli accertamenti nel periodo
neonatale utili alla diagnosi precoce delle malformazioni. La
fenilchetonaria e’ una malattia rara con una positivita’ di 1
su 10.000 nati a livello nazionale. In Basilicata tale media
risulta piu’ elevata con un’incidenza di positivita’ di circa
1 su 6.000 nati.